IC VERONA 11

Privacy – integrazione

Informativa per Trasmissione immagini LIVE o Videoregistrazioni

Si avvisa che l’Istituto Comprensivo 11 di Borgo Roma Ovest a seguito dell’introduzione della Didattica Digitale Integrata (vedasi Piano DDI pubblicato sul sito web) provvederà a riprendere LIVE o registrare le lezioni per la/le classe/i inquadrando – tramite l’apposizione di una webcam vicino al PC in aula – il Docente e/o gli alunni della classe durante l’orario di lezione.

Se verranno effettuate delle Videoregistrazioni, cosi come l’audio delle lezioni, le medesime saranno archiviate all’interno del Cloud d’Istituto c.d. Google Drive.

Comunicazione, accesso al materiale e Tempo di conservazione: Il materiale verrà visualizzato con accesso riservato solo dal personale docente e dall’alunno che usufruisce della Didattica Digitale integrata, e le videoregistrazioni verranno conservate fino al perseguimento delle finalità didattiche. Per le immagini LIVE invece non vi sarà alcuna conservazione delle medesime.


Integrazione del 16 ottobre 2020

Informativa sul trattamento dei dati personali (Art. 13 del Regolamento UE 679/2016) test di screening per SARS-CoV-2 a scuola

Si provvede, con la presente informativa, a fornire informazioni circa il trattamento dei dati personali. Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Azienda ULSS abilitato allo svolgimento del test di screening per la ricerca di SARS-CoV-2 presso la struttura scolastica/servizio per l’infanzia frequentato e la Regione Veneto raccoglieranno e registreranno i suoi campioni in questa indagine insieme ai suoi principali dati identificativi ed eventuali sintomi riferibili a COVID-19 limitatamente allo scopo espresso dalla OPGR n. 105 del 2.10.2020, esclusivamente per il periodo di tempo necessario alla gestione delle azioni utili a contrastare l’emergenza COVID19. I campioni ed i suoi dati saranno trattati e conservati nelle strutture deputate e non ceduti in nessun modo a terzi se non nei casi in cui ciò sia previsto da disposizioni normative in materia emergenziale (es. art. 17 bis del D.L. 18/2020 come introdotto dalla L. 27/2020 s.m.i.). Base giuridica dei trattamenti in questione si rinviene, ai sensi dell’art. 6 lett. e) e 9 par. 2 lett. g) del GDPR, nell’essere gli stessi necessari per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri dei contitolari del trattamento e, ai sensi dell’art. 9 lett. h) e i) del GDPR, nell’essere il trattamento stesso necessario per finalità di diagnosi, assistenza o terapia sanitaria dell’interessato, nonché per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica, quali la protezione da gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero. Il conferimento dei dati richiesti è necessario per la gestione dell’intero percorso di indagine e la decisione di non conferirli rende impossibile procedere al test. Nel caso in cui ritenga che il trattamento dei dati personali a loro riferito sia compiuto in violazione di quanto previsto dal Regolamento UE n. 679/2016, l’interessato ha il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall’art. 77 del Regolamento UE n. 679/2016 stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie ai sensi dell’art. 79 del Regolamento UE n. 679/2016. Non è previsto un processo decisionale automatizzato ai sensi degli artt. 13, par. 2, lettera f) del Regolamento (UE) 679/2016.